Il Capodanno cinese a Napoli 2019 ha coinvolto in piazza del Gesù il 4 febbraio circa 2000 persone. Allo scoccare della mezzanotte di Pechino la piazza era piena dalla chiesa del Gesù nuovo a dopo l’obelisco nonostante le condizioni del meteo non fossero favorevoli per festeggiare l’ingresso dell’anno del maiale.

Due hostess in outfit coordinato (pettinatura, cappotto, sciarpa rossa, badge distintivo) hanno distribuito palloncini (con grafica dedicata) e flyer nelle diverse strade del centro storico collegate alla piazza nelle ore precedenti.

Le collaborazioni istituzionali del Capodanno cinese a Napoli 2019

L’organizzazione dell’evento ha visto una stretta collaborazione con le istituzioni. Per il secondo anno è stato ottenuto il Patrocinio morale del Comune di Napoli, la partecipazione con interventi dal palco dell’assessore alla cultura e al turismo Gaetano Daniele, del presidente della II Municipalità Francesco Chirico, ma anche il sostegno del Sindaco de Magistris, l’assessora Laura Marmorale al diritto alla cittadinanza, alla coesione sociale con delega all’immigrazione, l’assessora alle politiche sociali Roberta Gaeta.

Con il Museo Archeologico di Napoli (MANN) c’è stata un fitto scambio di appuntamenti e materiale informativo. Il MANN, dopo aver invitato una delegazione di Ciao Cina a inaugurare il nuovo anno e l’esposizione del porcellino di “Villa dei papiri” nell’atrio del Museo e aver aderito alla manifestazione “Capodanno cinese 2019” ha offerto un biglietto ridotto per tutte le festività.

Stretto anche il rapporto con le realtà cinesi in città: dalle scuole di ballo e di arti marziali, fino agli esercizi commerciali cinesi e non in città che hanno ricevuto brochure e lanterna da esporre per partecipare alla festa.

I mediapartner, radio, giornali e tv

Si è scelto un mediapartner per canale da affiancare all’attività di ufficio stampa: Radio Amore, ècampania, Livenet. La stampa e gli influencer hanno dedicato molto spazio all’evento. Sottolineiamo a titolo esemplificativo: pagina intera su Il Mattino, gallery fotografica su la Repubblica, Napoli da vivere e vari altri portali. Abbiamo contato circa 30 richieste di accredito stampa.

L’evento è stato trasmesso in streaming sul canale youtube e sul sito creato appositamente con tutte le informazioni www.capodannocinesenapoli.it. Sul sito oltre alle informazioni, i loghi e il programma è stata creata una applicazione ad hoc per verificare il segno dell’oroscopo cinese a cui gli utenti corrispondono con relativo testo e previsioni per l’anno in corso.

Il programma è stato stampato in diversi formati utili ad essere versioni informative o veri e propri vademecum della giornata.

Sono stati realizzati i video e immagini per lo schermo sul palco in coordinato con l’esecuzione da programma, backdrop per foto con tutti i loghi delle realtà che hanno partecipato, roll up per firmare e lasciare un segno del passaggio al Capodanno cinese 2019, striscioni per allestire il palco, flyer, brochure, locandine, badge identificativi dello staff e per la stampa, tutto partendo dall’identità grafica con gli elementi rappresentativi del Capodanno cinese a Napoli.

Sono stati realizzati video con i momenti salienti del Capodanno da vari minutaggi.

I social e il sito

L’attività social seguita dal reparto Livecode ha riscontrato numerosi profili di viralità riguardo all’idea di veicolare oltre all’evento stesso la curiosità nei confronti dell’oroscopo cinese e dei suoi simboli.

Il sito del Capodanno Cinese 2019 con l’oroscopo e tutte le info è disponibile a questo link: https://www.capodannocinesenapoli.it/

La stessa scelta di rimarcare una presenza dell’Associazione Ciao Cina esattamente in piazza del Gesù per la festa più importante dell’anno si è rivelata giusta, data la partecipazione di pubblico e l’attenzione della stampa moltiplicata rispetto all’anno precedente.

Corsi di formazione gestione d'impresa brindisi, consulenze aziendali per pmi brindisi, corsi di formazione web marketing brindisi Livenet News Network Palloncini